Benvenuto in Vectorworks 2022.

Il design è al centro di tutto ciò che progettiamo, perché un design eccezionale richiede strumenti eccezionali.
La nuova versione di Vectorworks integra un’ingegneria evoluta che può aiutarti a realizzare flussi di lavoro più veloci e sviluppare progetti sempre più belli. Goditi la libertà di cui hai bisogno per esplorare le tue idee, senza che il software interferisca con il tuo processo creativo.
Come in ogni versione, continuiamo a migliorare Vectorworks per te, assicurandoti la libertà di determinare il tuo flusso di lavoro su misura.
Abbiamo aggiornato l’usabilità e ridisegnato il software per migliorare le prestazioni complessive e accelerare i processi progettuali.
Grazie a una grafica migliore, un’interfaccia utente migliorata, una velocità di rendering aumentata e altro ancora, questa nuova versione è ricca di funzioni che combinano l’espressione creativa con la massima efficienza.

Ovunque ti portino le tue idee, ci arriverai più velocemente con Vectorworks 2022.

Scarica la brochure e scopri le novità di Vectorworks 2022.

Le tecnologie di nuova generazione, come la modalità di rendering Redshift di Maxon e la connessione diretta a Twinmotion, la nuova gestione delle texture, il potenziamento dello strumento Scala, la gestione dell’impianto elettrico (una caratteristica presente solo nella versione italiana di Vectorworks), il supporto per il formato Civil3D, la condivisione GIS/BIM, il potenziamento degli strumenti dedicati al territorio (la zolla delle piante, i componenti del modello del terreno, i Feature Layer di GIS) e di quelli per il settore dell’entertainment (il disegno dei cablaggi, i tralicci magnetici, la visualizzazione laser in collaborazione con Pangolin, la nuova modalità contagocce) sono solo alcune delle migliorie e delle novità presenti in questa nuova versione.

Schizza, progetta e modella in un flusso di lavoro BIM integrato

La soluzione completa per il design del paesaggio

L’ambiente leader di mercato per l’industria dell’intrattenimento

Progetta, crea e documenta tutto il tuo design, facilmente

In Vectorworks, comprendiamo che è essenziale disporre di un software che sia affidabile, in linea con i progressi tecnologici e possa essere apprezzato come un elemento di valore. Ecco perché continuiamo a migliorarlo e a semplificare la sua interfaccia e la sua usabilità.

Con Vectorworks 2022, le principali aree di sviluppo delle nostre tecnologie si concentrano sull’esperienza di utilizzo, sull’aggiornamento grafico e sulla qualità unita alle performance. Queste aree continueranno a spingerci a rendere le esperienze con i prodotti Vectorworks sempre più veloci e intuitive, fornendo anche la stabilità e la precisione necessarie per ottenere la massima efficienza.

Vectorworks viene costantemente riprogettato per sfruttare i progressi nell’hardware e nella tecnologia e Vectorworks 2022 ne è la conferma. Questa versione funziona in modo nativo sui più recenti processori Apple Silicon, offrendo notevoli vantaggi in termini di prestazioni per gli utenti Mac e mantenendo la tecnologia di base di Vectorworks ben allineata con i piani di reingegnerizzazione e le priorità stabilite per il futuro.
Conosciamo anche l’importanza della prima impressione, e quando si tratta dei progetti, il poter usare grafica nitida e chiara è un elemento imprescindibile. Come parte delle iniziative di modernizzazione, abbiamo lavorato per aumentare la stabilità, garantire l’interoperabilità a lungo termine con i sistemi e migliorare la resa grafica interattiva in tempo reale.
Stiamo costantemente migliorando il nostro core grafico, il Vectorworks Graphics Module (VGM), che abbiamo convertito per operare in modo nativo con gli ambienti Metal su Mac e DirectX su Windows. In questo modo i progetti realizzati con Vectorworks sfrutteranno le tecnologie più avanzate disponibili, in modo da garantire migliori performance nei file.

Ogni designer cerca di ottimizzare il proprio tempo durante la progettazione e quale modo migliore se non tramite la nostra opzione di rendering più veloce di sempre? In collaborazione con Maxon, Vectorworks 2022 introduce Redshift, una nuova modalità di rendering con accelerazione GPU. Redshift accelera i tempi di rendering senza sacrificare la qualità del vostro design, utilizzando funzionalità come illuminazione, riflessi, effetti volumetrici, effetti della fotocamera e anti-aliasing.

In Vectorworks 2022, abbiamo introdotto un collegamento diretto tra il modello 3D e Twinmotion, così da permettere di apportare modifiche in Vectorworks e di rifletterle facilmente nel file collegato. Eliminando i passaggi intermedi di esportazione e importazione, è possibile risparmiare tempo e controllare facilmente la qualità delle geometrie necessarie.

La nostra continua attenzione al miglioramento dell’esperienza dei nostri clienti con Vectorworks traspare dalle ultime evoluzioni dell’interfaccia utente nella versione 2022. La riprogettazione della tavolozza Attributi permette di organizzare meglio lo spazio di lavoro, con un layout della tavolozza più efficiente. La nuova interfaccia utente fornisce anche anteprime visive accurate e immediate, eliminando la necessità di aprire dei dialoghi. Inoltre, abbiamo introdotto una nuova barra di stato, posta nella parte inferiore della finestra dell’applicazione, in grado di garantire un rapido accesso alle impostazioni dello Smart Cursor, alle opzioni dei vincoli e per l’attivazione e la disattivazione degli agganci.

Gli aggiornamenti al flusso di lavoro di applicazione delle texture permettono ora di poter mappare texture diverse sulle facce di un singolo solido, con la possibilità di effettuare operazioni dirette di ridimensionamento. Grazie a questo sistema è possibile ridurre il tempo richiesto per le operazioni di mappatura in modo sostanziale e diventa possibile creare liberamente oggetti personalizzati. Anche il pannello Rendering della Tavolozza informazioni è stato completamente rivisto per permettere di visualizzare e gestire facilmente le texture sulle varie facce di un oggetto. Questa funzione non è utilizzabile con gli oggetti parametrici.

Un software di progettazione dovrebbe offrire la libertà di seguire la propria immaginazione, fornendo anche un ambiente basato sulla massima efficienza e precisione. Con Vectorworks 2022 continua la nostra evoluzione per il supporto dei flussi di lavoro 3D e BIM. Con una costante attenzione alla reingegnerizzazione e alla modernizzazione degli oggetti architettonici di base e al reporting dei dati per supportare la creazione di modelli BIM precisi, Vectorworks 2022 offre migliorie al flusso di lavoro, permette un maggior controllo e accuratezza, sia per il modello visivo che per i dati corrispondenti.

In Vectorworks 2022 è possibile definire come i componenti del muro
si avvolgono e interagiscono in corrispondenza delle aperture,
per realizzare un modello BIM più realistico e disegni 2D accurati.
Abbiamo anche combinato gli oggetti “Muro curvo” e “Muro dritto”
in un unico tipo di oggetto Muro, migliorando la precisione del modello
e la generazione di documentazioni e report.

Con funzioni pensate appositamente per la progettazione del paesaggio, Vectorworks Landmark offre diversi sistemi per semplificare la complessa curva di apprendimento per l’adozione del BIM e continua a rappresentare la piattaforma software di riferimento per il settore. Nella nostra evoluzione, stiamo investendo in questo ambito su tecnologie che si concentrano nel rendere più semplice la produzione di modelli BIM, supportano la richiesta di sviluppare modelli sostenibili e creano solide integrazioni tra i flussi di lavoro BIM e GIS.

Sperimenta un aumento dell’efficienza nei flussi di lavoro GIS/BIM grazie a un’integrazione semplificata per la progettazione del territorio e la sua condivisione. Grazie alla partnership con Esri, ora è possibile accedere, scaricare e incorporare nei progetti un’incredibile quantità di informazioni, complete di geometria e dati vettoriali, utilizzando i Lucidi Vectorworks. È anche possibile esportare e caricare dai lucidi ai Feature Layer di ArcGIS, semplificando, rispetto ai metodi tradizionali, la gestione di dati geospaziali specifici per collaborare con i professionisti del GIS.

VW2022-zolle-terreno-title

Con le nuove impostazioni per la zolla puoi ottenere rappresentazioni complete delle piantumazioni. La geometria aggiunta e i dati specificati per le zolle forniscono le informazioni cruciali necessarie per completare il flusso di lavoro BIM per il paesaggio e migliorare la collaborazione con i consulenti. Le nuove opzioni dell’oggetto Pianta permettono la rappresentazione 2D e 3D delle radici e delle zone di scavo.

VW2022-componenti-terreno-title

Trai vantaggio dalla possibilità di definire gli strati geologici del sottosuolo come componenti all’interno del modello del terreno. Ora i componenti del DTM creano una geometria solida che può essere rappresentata con precisione in viste 2D di prospetto e sezione, oltre a rendering 3D con texture.
I componenti si adattano agli spessori degli strati, con dimensioni costanti
o variabili, permettendo di creare un modello BIM accurato.

Il nostro impegno nei confronti dei professionisti dell’industria dell’intrattenimento ci porta ad investire nella riprogettazione del nostro software per migliorarne le prestazioni.
Stiamo rendendo gli strumenti più reattivi.
Stiamo razionalizzando le funzionalità in cui più opzioni possono causare confusione.
Stiamo creando coerenza nei comportamenti tra i vari strumenti e comandi dei nostri prodotti di intrattenimento e stiamo aggiungendo funzionalità che semplificano i flussi di lavoro.
Tutto questo si può vedere oggi nei numerosi miglioramenti delle prestazioni e nelle correzioni di bug presenti nella versione 2022.
E sarà una costante anche delle versioni future.

Con le nuove impostazioni per la zolla puoi ottenere rappresentazioni complete delle piantumazioni. La geometria aggiunta e i dati specificati per le zolle forniscono le informazioni cruciali necessarie per completare il flusso di lavoro BIM per il paesaggio e migliorare la collaborazione con i consulenti. Le nuove opzioni dell’oggetto Pianta permettono la rappresentazione 2D e 3D delle radici e delle zone di scavo.

Trai vantaggio dalla possibilità di definire gli strati geologici del sottosuolo come componenti all’interno del modello del terreno. Ora i componenti del DTM creano una geometria solida che può essere rappresentata con precisione in viste 2D di prospetto e sezione, oltre a rendering 3D con texture.
I componenti si adattano agli spessori degli strati, con dimensioni costanti
o variabili, permettendo di creare un modello BIM accurato.

Con le nuove impostazioni per la zolla puoi ottenere rappresentazioni complete delle piantumazioni. La geometria aggiunta e i dati specificati per le zolle forniscono le informazioni cruciali necessarie per completare il flusso di lavoro BIM per il paesaggio e migliorare la collaborazione con i consulenti. Le nuove opzioni dell’oggetto Pianta permettono la rappresentazione 2D e 3D delle radici e delle zone di scavo.

Trai vantaggio dalla possibilità di definire gli strati geologici del sottosuolo come componenti all’interno del modello del terreno. Ora i componenti del DTM creano una geometria solida che può essere rappresentata con precisione in viste 2D di prospetto e sezione, oltre a rendering 3D con texture.
I componenti si adattano agli spessori degli strati, con dimensioni costanti
o variabili, permettendo di creare un modello BIM accurato.

Accesso ai Feature Layer di ArcGIS
Riproduci video

La collaborazione con ESRI rende possibile associare un Lucido Design ai Feature Layer di ArcGIS, semplificando la gestione di dati geospaziali specifici e integrando geometria e dati GIS direttamente dall’interfaccia di Vectorworks.

Cablaggi ConnectCAD e disegno del tracciato
Riproduci video

Una serie di nuovi strumenti e funzionalità per pianificare al meglio i tuoi cablaggi, i Drop Point e le apparecchiature nel tuo progetto, migliorando la capacità di definire reti di cavi complesse e generare report accurati, mantenendo la continuità tra gli schemi disegnati e gli impianti fisici.

Collegamento diretto con Twinmotion
Riproduci video

Twinmotion consente ai professionisti dell’architettura, dell’interior design, dell’urbanistica e del paesaggio, di creare rendering di alta qualità in tempo reale utilizzando un’interfaccia semplice e intuitiva.

Componenti del modello del terreno
Riproduci video

Con Vectorworks 2022 abbiamo la possibilità di definire gli orizzonti geologici del sottosuolo all’interno del nostro modello del terreno, creando una geometria solida in grado di rappresentare con precisione prospetti 2D, sezioni e viste 3D con texture.

Controllo componente muro
Riproduci video

Lo strumento Muro è stato interamente riprogettato per offrire una maggiore precisione e un miglior controllo per creare i tuoi modelli BIM, semplificando l’inserimento dei muri nei fogli elettronici, l’utilizzo delle etichette dati e la creazione di visualizzazioni dei dati.

Disegno cablaggi e alimentazione
Riproduci video

In Spotlight 2022 è stato interamente ripensato il modo in cui è possibile creare e interagire con elementi come cavi, percorsi di cavi, Etichette Dati, oggetti Audio Video e componenti elettrici, per farli lavorare in maniera coordinata nel progetto.

Mappatura texture a singola faccia
Riproduci video

Gli aggiornamenti al flusso di lavoro di mappatura delle texture offrono la possibilità di attribuire le texture su diverse facce dello stesso oggetto solido, con un controllo preciso sulle loro misure, semplificando la creazione di oggetti personalizzati.

Migliorie a Spotlight e al modulo Braceworks
Riproduci video

Nella nuova versione di Spotlight scopriamo l’evoluzione dello strumento Apparecchio Illuminazione, il potenziamento dello strumento Tendaggi con la migliorata compatibilità di Braceworks e la coerenza tra tutti i diversi tipi di oggetti Audio/Video.

Migliorie al foglio elettronico
Riproduci video

Grazie al nuovo dialogo del criterio di ricerca, alla barra delle formule, al numero molto più ampio di funzioni e al report delle sottoparti, con Vectorworks 2022 potremo aumentare la produttività, risparmiando tempo e migliorando il lavoro.

Migliorie all’interfaccia
Riproduci video

L’aggiornamento della tavolozza Attributi consente di organizzare lo spazio di lavoro con un layout  degli strumenti più efficiente, mentre nella tavolozza Vincoli possiamo trovare nuove impostazioni per una maggiore produttività nei nostri flussi di lavoro.

Migliorie alla pavimentazione
Riproduci video

In Vectorworks 2022, con gli Stili di pavimentazione è possibile controllare meglio e in modo indipendente i componenti per l’area principale e il bordo, ottenendo la giusta flessibilità per soddisfare le esigenze del progetto, in un flusso di lavoro semplificato e più rapido.

Modalità di rendering Redshift
Riproduci video

Vectorworks, oltre al tradizionale Cineware, è ora in grado di utilizzare anche il motore di rendering Redshift di Maxon, il primo renderer biased al mondo interamente basato su GPU, in grado di garantire un notevole incremento delle prestazioni.

Modifica diretta delle scale
Riproduci video

Il modulo per le scale è stato migliorato in modo significativo con nuove funzionalità che permettono di posizionare, progettare e modificare direttamente i layout delle scale nelle viste 2D e 3D, utilizzando semplici tecniche di disegno e rendendo la progettazione più rapida e intuitiva.

Personalizzazione e migliorie a ConnectCAD

Riproduci video

Gli ultimi aggiornamenti di ConnectCAD semplificano le funzioni per utilizzare amplificatori di distribuzione personalizzati e offrono un sistema completamente nuovo per definire il segnale del circuito e i tipi di connessione.

Rendering continuo a linee nascoste

Riproduci video

Con la nuova funzionalità di linee nascoste in calcolo continuo saremo in grado di navigare nel modello senza dover aspettare che la scena venga ridisegnata. Durante la navigazione verrà visualizzato un rendering di anteprima delle linee nascoste che si trasformerà successivamente nell’immagine ad alta qualità.

Supporto GIS per l’importazione di rilievi alberati

Riproduci video
Con queste nuove opzioni per la gestione delle piante è ancora più semplice lavorare con la vegetazione esistente, soprattutto quando si considera la biodiversità e la biomassa, e importare le tipologie di rilievi che presentano piantumazioni estensive e prati.

Visualizzazione laser

Riproduci video

La nuova versione di Vision, realizzata in collaborazione con Pangolin Laser Systems, supporta completamente il posizionamento e il controllo dei proiettori laser, che potranno essere programmati in Vision utilizzando i software Beyond o Quickshow Design.

Zone di piante e stili

Riproduci video

Le novità apportate all’oggetto Pianta permettono di rappresentare in 2D e 3D le zolle e le zone di scavo, offrendo preziose informazioni sul design del sito come mai prima d’ora.