fbpx

Disponibile la versione 9 di form•Z

form•Z v9 prevede numerose modifiche che, seppur poco appariscenti, sono fondamentali all’evoluzione del prodotto e sono progettate per migliorare le prestazioni, la stabilità e consentire lo sviluppo futuro per gli anni a venire. Questi miglioramenti tra l’altro includono un nuovo gestore della memoria, una nuova libreria ACIS e un nuovo sistema di gestione delle istanza.
Il formato file di progetto (.fmz, .fml) non è lo stesso della precedente versione e permette di avere alcuni miglioramenti significativi, fra cui: dimensione file maggiore di 2GB, migliori performance, gestione ottimizzata delle texture, ecc.

I dock degli strumenti sono stati riprogettati utilizzando le più recenti interfacce del sistema operativo, così da creare una finestra principale dell’applicazione che utilizzi lo spazio dello schermo in modo molto più efficiente e si regoli dinamicamente quando viene ridimensionata. Le aree dei dock possono essere ridimensionate trascinando il divisore tra i dock e ottenere una risistemazione dinamica del contenuto.

Tutte le palette che visualizzano i contenuti del progetto (materiali, oggetti, layer, spessori di linea, ecc.) possono essere combinate per risparmiare spazio sullo schermo. Una volta combinate, una riga di icone verrà visualizzata nella parte superiore della palette per ciascuno dei contenuti combinati. Selezionando l’icona si visualizza il rispettivo contenuto nella tavolozza. Per impostazione predefinita, le viste, le scene, i piani di riferimento, i piani di taglio, ecc. sono combinati in un’unica palette nella parte inferiore del dock destro. Le palette possono essere ricombinate a piacere.

Tavolozza Inspector
Le proprietà di ciò che si seleziona non sono più sepolte nella tavolozza Opzioni strumento, disponibile solo quando l’utente attiva lo strumento Seleziona. Invece, le schede Selezione, Informazioni, Attributi e Parametri sono state spostate nella nuova palette Inspector, rendendole disponibili in qualsiasi momento.

Riferimento a file esterni
I file di riferimento sono una nuova importante funzionalità di form•Z v9. Permettono infatti di accedere a dati contenuti in un differente progetto; vengono visualizzati nella finestra grafica del progetto, ma non possono essere modificati (sono in “sola lettura”) e possono rendere il flusso di lavoro più efficiente. A volte un progetto può essere troppo complesso per via della quantità di dati che contiene, tuttavia molti di questi dati sono statici e non fanno parte di ciò che si sta modellando, ma sono importanti per mantenere una comprensione globale. Questi dati possono essere conservati in un file di riferimento in modo che il file di progetto reale contenga solo i dati rilevanti. I file di riferimento supportano anche la collaborazione. Più membri del team possono lavorare insieme su un progetto, ciascuno focalizzato su una parte dello stesso. I membri del team possono utilizzare i file di riferimento per vedere il lavoro degli altri membri del team.

Strumenti di trasformazione
Gli strumenti di trasformazione sono stati tutti resi più efficienti. Trasformare e copiare oggetti complessi è ora molto più reattivo. Le opzioni classiche degli strumenti sono state aggiornate e reintrodotte.

Matrici
Il nuovo strumento Matrice rettangolare esegue rapidamente copie di oggetti in tutte e tre le direzioni cartesiane con il controllo dell’offset tra le copie o dello spazio tra di esse. Il nuovo strumento Matrice radiale crea rapidamente copie di oggetti attorno a un asse con il controllo della spaziatura e un offset verticale opzionale.

Strumento Simmetria oggetto
Il nuovo strumento Simmetria oggetto aggiunge il controllo di simmetria agli oggetti. Una volta che un oggetto ha il controllo di simmetria, le successive operazioni sull’oggetto mantengono tale proprietà. La simmetria degli oggetti è sensibile al tipo di oggetto, con particolare attenzione alle curve NURBS, alle superfici NURBS e agli oggetti Sub-D.

form•Z Draft Layout
Il modulo Draft Layout è una nuova applicazione che combina le funzionalità del modulo classico form•Z Drafting (v6 e precedenti) e l’ambiente di layout delle versioni 7 e 8. Combina gli spazi di disegno e layout separati dalla v6 e la gestione del foglio e gli stili di quotatura delle versioni 7 e 8.
Lo spazio di disegno è un ambiente 2D in scala reale, ideale quando è necessario lavorare su dati 2D con misure effettive. Lo spazio di Layout è un ambiente 2D in scala per la stampa; è progettato per layout a fogli multipli delle tavole. Il sistema Draft Layout può aprire direttamente i file classici. Il formato file FML aggiornato mantiene uno spazio di bozza e layout per ciascun progetto. Il formato FML è ora molto più efficiente rispetto alle versioni precedenti (i file sono più piccoli).

Scripting
Il form•Z Script Language (FSL) è stato sostituito dallo scripting in Python. L’interfaccia dello script Python è molto più semplice da usare rispetto al vecchio sistema e permette di accedere a librerie Python disponibili online per varie funzioni e interfacce.